Fine settimana a Brindisi - Parte IV (Teoria della gnocca in aereo)

Arrivo al gate, mi trovo un posticino e mi siedo. Mi guardo intorno come faccio di solito, e qui noto una cosa strana: l'80% dei passeggeri del mio volo sono donne!! E molte anche abbastanza carine...

Ne noto una vicino a me, superfashion, con varie buste di Gucci, Chanel et similia, dotata di iPhone (o iPod Touch, non li distinguo), che sta parlando di negozi, di collezioni ecc. ecc. Deve essere una che lavora nella moda.

Mi vengono in mente le parole del mio amico Matteo. Lui volava spessissimo per lavoro, e mi ha detto che rarissimamente gli è capitato di stare seduto vicino ad una bella ragazza.

Ma con tutte ste donne... Che sia la volta buona che faccio il volo seduto di fianco a una gnocca invece del solito manager cinquantenne o della famigliola con bambiniello urlante al seguito? Oltretutto, mi hanno dato la fila 3, cosa MAI successa (di solito finisco sempre sulle ali). Vuoi vedere che dopo la sfiga del documento dimenticato e poi recuperato la sorte è girata e questo è diventato il mio giorno fortunato?

Inizia l'imbarco, e io come al solito me ne resto seduto, aspetto che si plachi la ressa, e salgo quasi per ultimo. Tanto ho la fila 3, è subito lì... Già pregusto quale delle gnocchette viste in precedenza mi capiterà in sorte...

Salgo la scaletta, un sorriso alla hostess entrando nell'aereo, e subito butto lo sguardo sulla fila 3. E qui....

ORRORE!

Il posto di fianco al mio è occupato da una cicciona incredibile! Occupa pure metà del mio posto. AAAARRRGGGGHHH!!!!

Non è giusto! Uffaaaaaaa........

Comunque... alla fine ci scambio quattro chiacchiere... noto che più o meno si conoscono tutti. Chiedo lumi. Convention aziendale. Quattro giorni. Sticazzi. Un'agenzia pubblicitaria. "Ma siete tutte donne?" "No, ma siamo la maggior parte".

Il volo prosegue tranquillo. Arrivo a Milano e come previsto piove. Non era il mio giorno fortunato.


(non continua)

8 commenti:

  1. Non sapevo che eri un maniaco!! Gnoccadipendente!
    Alla fine ripensandoci ...meno male ...grazie a Dio un ragazzo sano! Ce ne sono così pochi!

    RispondiElimina
  2. capita ben poche volte in effetti di fare un viaggio vicino a un bell'esponente dell'altrui sesso, e men che meno durante i voli internazionali! solo una volta mi è capitato di ritorno dal Sudafrica...ma la tipa accanto a me s'è messa a dormire SUBITO, con tanto di rumore di denti striscianti per tutto il viaggio (fastidio!!). e io che pensavo a 12 ore differenti...vabbeh!
    meglio fraternizzare con le hostess, specialmente quelle della Emirates, meglio ancora se italiane ;););)
    ps: tu che sei capace nel campo informatico, sai mica come crackare il nuovo iphone 2.0 che mi prenderanno a giorni a NYC?
    thanx in advance, ciau!
    ps: bello il resoconto del viaggio :)

    RispondiElimina
  3. @Fayd: ma quale gnoccadipendente, però avere di fianco una bella ragazza è meglio di una vecchia bavosa.

    @2pa: sorry per l'iPhone, non me ne sono ancora interessato. Riguardo le hostess, invece, sui voli italiani ce ne sono sempre meno, sono tutti uomini. E sui miei voli Emirates niente hostess italiane...

    RispondiElimina
  4. Ti sta solo bene..!!!!

    Soprattutto perchè ad aspettarti a linate c'ero io!!! uffa sei cattivo, lo dico sempre!!

    RispondiElimina
  5. ops, sgamato dalla donna!!
    non ti preoccupare, brothers in arms: anche la mia mi cazzia sempre perchè sbav..ops, guardo le grazie altrui!
    sara, no probs: sui voli alitalia le hostess (quando ci sono!) sono vecchie come gli aerei su cui si vola, quindi si passa tranquillamente i 40!! naturalmente tutti dei cessi!! :)

    RispondiElimina
  6. povero il mio amico friends sfortunato e poi pure mazziato!!!!!!!:-)
    che sia stata sara ad assegnare il posto alla cicciona?
    ciao ciao

    RispondiElimina
  7. Sì, gli ho fatto una macumba!

    RispondiElimina

Dai, non essere pigro... lasciami un commento...