Latito

Ultimamente sono poco ispirato... e siccome il manuale del bravo blogger dice che non bisogna lasciar passare troppo tempo tra un post e l'altro, vi racconto il fine settimana appena passato (un post in stile Angiolino insomma...). Che poi è stato un fine settimana lungo, dato che questa settimana avrei dovuto essere a Lisbona per visitare la città. Purtroppo il viaggio è saltato e ho deciso lo stesso di prendermi un paio di giorni di ferie per rilassarmi un po'. In realtà ho fatto un sacco di cose... Dunque partiamo.

Giovedì

La mattina sono andato dal mio medico, per farmi visitare al fianco che ancora mi fa un male cane dopo due settimane (causa botta micidiale presa durante la gara di kart per l'addio al celibato di Duduccio). Dato che il dolore stava passando e poi è tornato in dose massiccia, ho deciso che forse era il caso di farmi vedere. Il medico in tre secondi mi ha liquidato dicendomi che la cosa migliore era andare al pronto soccorso. Mi reco dunque al pronto soccorso dove come previsto vengo subito cazziato (se vai dopo tot giorni, ti cazziano perché non sei andato subito; se vai subito, non si va in pronto soccorso per ogni cazzata; insomma decidetevi); inoltre, mi tocca arruffianarmi la dottoressa al triage (ho sempre voluto scrivere triage!) che vuole affibiarmi un codice bianco. Alla fine si impietosisce e mi assegna un codice verde. Mi fanno due lastre, poi il tipo mi richiama e me ne fa altre due (non è un buon segno penso). Invece tutto bene, niente di rotto, il dolore passerà (si ma quando??).

Già che sono in zona, faccio un salto al Top Audio, giusto un assaggio di un paio d'ore.

Poi, dopo cena, vado a vedere Hancock all'Arcadia di Melzo (cinema tra i migliori mai esistiti) dove non andavo da tanto. Praticamente è vuoto, non so se perché era un giorno feriale o perché ormai di multiplex ce ne sono troppi in giro... Il film mi è piaciuto molto nella prima parte, un po' meno nella seconda. E poi dura pochissimo, appena 92 minuti. In ogni caso giudizio positivo, mi sono fatto delle belle risate, anche se dolorose, perché quando rido mi fa male il fianco :-(

Venerdì

In effetti mi sono riposato, ma più che altro perché ero senza macchina, dato che avevo prenotato il tagliando (ah, mi hanno fatto l'upgrade della centralina; speriamo risolva il problema degli strappi in accelerazione).

Sabato

La mattina ho ripreso il rituale della biblioteca (non ci andavo da giugno credo) e della solita passeggiata con l'Ingegnere e Painkiller. Il pomeriggio, ancora un salto al Top Audio, questa volta in compagnia di un mio ex-collega anche lui tendente all'audiofilo. All'uscita ci andiamo a prendere un aperitivo e ce la contiamo un po' su (eh, avevamo un sacco di cose da dirci). La sera, poi, cena al giapponese (ancora?!). E anche il sabato è andato.

Domenica

Decido di fare un salto a Milano per vedere la mostra di Weegee, fotografo degli anni 40, di cui avevo parlato al matrimonio di Duduccio con l'amico Frillo (che ha scritto un libro su tre fotografi). Scendo a Cordusio e mi accorgo che in via Dante c'è un'altra mostra all'aperto, molto bella, intitolata "Oltre la Terra" con un centinaio di immagini di stelle, pianeti, galassie, ecc. ecc. Me le passo tutte, con relative didascalie, anche se molte le avevo già viste seguendo il sito della NASA Astronomy Pictures of the Day. Anzi, sembra che i curatori della mostra si siano ispirati proprio a quello dato il numero di foto che già avevo visto negli ultimi mesi. Se vi va dategli un occhio, pubblicano una foto ogni giorno e alcune sono davvero spettacolari.

Dopo, faccio ancora in tempo a vedere la mostra di Weegee che è ospitata nel Palazzo della Ragione (non ci ero mai entrato) in piazza Mercanti (un piccolo gioiello a due passi dal Duomo). Interessante.

La sera, pizza. Fine del week-end lungo.

5 commenti:

  1. Gigi Marzullo24/9/08 10:06

    Caro Fabio,
    da quanto scrive lei sembra una persona molto solitaria.. al pronto soccorso da solo, al top audio da solo, al cinema da solo, addirittura a cena da solo.. non ci starà mica nascondendo qualcosa??
    Ora si faccia una domanda e si risponda da solo.. Anzi se vuole la domanda gliela suggerisco io: "ha per caso omesso qualcosa di molto importante in questo post?"
    Se vuole le suggerisco anche la risposta..

    RispondiElimina
  2. Oh... finalmente un Post che assomiglia ai miei (anche se i miei sono un po' più "divertenti"...)

    Ehi, voglio il Copyright! Caipto??

    Scherzo.... ciao!

    RispondiElimina
  3. e a quando il giretto a Lisboa?!
    che poi ho da consigliarti un posticino dove fanno un merluzzo con la pastella fritto DIVINO!
    a te logo---

    RispondiElimina
  4. Sono le 22.34 qui a Seattle e mi sono troppo rotta...meno male che ho letto questo post e mi sono fatta due risate! Senti ma due volte al Top Audio non sono troppe?

    RispondiElimina
  5. @2pa: purtroppo il giro a Lisboa è rimandato a data indefinita.

    @Fayd: beh, quest'anno sono andato giovedì dalle 16.30 alle 19 e sabato dalle 15 alle 19. Gli altri anni andavo un giorno solo, ma dalle 10.30 alle 19. Per cui non sono troppe due volte... è che il secondo giorno finisci per rivedere anche cose del primo perchè non ti ricordi di averle già viste....

    RispondiElimina

Dai, non essere pigro... lasciami un commento...