Sotto casa

Grazie ad un'anonima commentatrice (grazie!), sono venuto a conoscenza di questo bellissimo corto che rappresenta un'autentica chicca, nonché un vero colpo di genio. Descrive la difficoltà di trovare parcheggio vicino a casa, in una grande città, e di come il trovarlo ti possa cambiare la vita. Azzeccatissimi anche gli attori (lui sembra proprio il classico consulente medio con la Focus aziendale, lei la classica fighetta milanese che lavora per un'agenzia pubblicitaria).

"Sotto casa? Amore mio...
Voglio un bambino.
Che cosa?
Voglio diventare papà."

Piccolo capolavoro. Dedicato a tutti i milanesi.

2 commenti:

  1. Beliisiimissimissimo!!! :)

    RispondiElimina
  2. L'avevo visto al TG3, geniale!!!!!

    RispondiElimina

Dai, non essere pigro... lasciami un commento...